Chiesa di San Filippo Neri

Data:
20 Gennaio 2021
Immagine non trovata

È la prima chiesa della Cristianità eretta in onore di San Filippo Neri da Orazio Giustiniani prete dell’oratorio della congregazione fondata dal Santo. La chiesa è stata costruita nel 1636 appena pochi anni dopo la canonizzazione di S. Filippo. Particolarmente caratteristico è il campanile che sorge al fianco della chiesa, secondo alcuni esperti, lo si farebbe risalire all’epoca romanica e quindi ad epoca precedente a quella della costruzione della Chiesa, da una attenta osservazione tuttavia, è semplice notare come all’altezza della cella campanaria, quasi all’altezza del tetto esso fu successivamente adattato alla forma semicircolare, della chiesa.  L’interno spicca per il suo caratteristico stile barocco, significativamente rappresentato dalla Cappella del Presbiterio che conserva la tela ad olio di S. Filippo Neri in abito talare in atteggiamento di preghiera davanti alla S. Vergine, essa è una delle copie più antiche di quella di Guido Reni che è presso la Chiesa Nuova di Roma, dove riposa il Corpo del Santo. Molto interessanti gli altari laterali: quello di sinistra con l’Immagine della Madonna delle Grazie dipinta su tela, di scuola romana risalente al 1700 e quella di destra raffigurante S. Antonio a cui appare Gesù Bambino e con la raffigurazione di S. Caterina di Alessandria risalente alla fine del 1600. Il soffitto è a capriate. Pregevolissimo all’ingresso della chiesa un gruppo marmoreo del secolo XI, adibito ad acquasantiera. La Chiesa è stata  restaurata nel 2008. La nuova immagine di San Filippo sulla facciata della Chiesa è stata realizzata da Carosi Fabio e rappresenta il Santo in atteggiamento di protezione verso il paese di Carbognano.

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 20 Gennaio 2021